FORI IMPERIALI – ROMA 19 OTTOBRE 2014

0

FORI_IMPERIALI 2014

COMUNICATO STAMPA

Tornano i Giochi di Strada per mantenere viva la tradizione

Domenica 19 ottobre 2014, dalle 10 alle 17 presso Via dei Fori Imperiali, una grande manifestazione interattiva di sport, gioco e cultura organizzata con il Patrocinio della REGIONE LAZIO e del COMUNE DI ROMA

Dopo il successo delle precedenti edizioni, domenica 19 ottobre 2014 si terrà la XI edizione de  “La Memoria dei Giochi di Strada”,un evento che si ripropone di riportare nel cuore di Roma gli sport, i giochi e le tradizioni di una volta. L’ambientazione mozzafiato di Viale dei Fori Imperiali riporta la mente ai “Ludi” dell’antichità, ai quali sono certamente più vicini i giochi tradizionali  che quelli contemporanei, con la rievocazione di un passato in cui il mondo era più semplice e si dava maggior importanza ai rapporti interpersonali. I ragazzi di oggi, spesso “isolati” in una realtà virtuale, sono esposti a insidie subdole e non sempre riconoscibili: per questo motivo l’ASD Torre Angela, organizzatrice dell’evento in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Sportive di Roma Capitale, Coni Lazio, Figest Lazio e Regione Lazio, propone il  rilancio dei Giochi di Strada come un ottimo strumento per formare i giovani e far sì che i futuri cittadini acquisiscano una maggiore consapevolezza di sé.

Mantenere in vita tradizioni splendide come i Giochi di Strada è un modo, infatti, per diffondere e difendere la nostra cultura, apprezzando e celebrando le nostre origini e trasportando tanti giovani e giovanissimi in un’epoca in cui i valori erano ben radicati e sentiti da tutti.

Questi giochi, apparentemente semplici, sono in realtà un concentrato di ingegno, di creatività, di passione e sano divertimento, oltre che un’occasione di convivialità. “È giusto non disperdere certi valori ed è necessario riproporre tante attività, spesso dimenticate, al grande pubblico -afferma Dora Cirulli, presidente dell’ASD Torre Angela – Giochi di Strada – portando a conoscenza dei più giovani, soprattutto di quelli nati e cresciuti nelle città, l’esistenza di attività ludico-sportive che in passato costituivano, oltre che un momento di svago, un motivo di aggregazione sociale e che vedevano la partecipazione di più comunità, intese come differenti paesi o anche come differenti rioni del medesimo paese, come accadeva anche nella città di Roma”.

Il programma dell’evento prevede la possibilità per tutti i visitatori di cimentarsi interattivamente nei seguenti giochi: tiro alla fune, corsa dei carrettini, lancio della ruzzola, lancio della forma di formaggio, calcio balilla,birilli, freccette,campana da tavolo, ciclotappo, bocce (nell’area curata dal dopolavoro Atac di Roma) corsa dei sacchi, scacchi con scacchiera umana, braccio di ferro, tamburello, salto della corda, palo della cuccagna, pignatta, scherma antica, Nizza o lippa, giochi di ruolo, trottola, cerchio, indoboard, tennistranier, rollerblade, pattini acrobatico, monopattino e tamburello, biliardo, caccia tesoro,scacchi, giochi di ruolo, trottola, cerchio, corsa dei tappi, morra, mazzafionda, dama, caccia al tesoro, bocce, piastrelle, trampoli,oltre a giochi regionali che verranno portati in piazza,  con l’ obiettivo di mostrare al pubblico tutti i risvolti tecnici e le bellezze della specialità, grazie anche all’aiuto degli specialisti e degli atleti che praticano tali discipline ancora oggi.   Ci si può prenotare sul sito www.giochidistrada.it e alle ore 16.00 sono previste le premiazioni in tali competizioni.

Le precedente edizione ha visto la partecipazione di oltre 20.000 persone tra sportivi, pubblico intervento, scuole e Federazioni aderenti e quest’anno la manifestazione si preannuncia ancora più ricca di appuntamenti,con il coinvolgimento di atleti di discipline sportive e giochi storici praticate con grande seguito in ogni parte d’Italia.

Fra le novità più importanti dell’edizione 2014 vi è un’area interamente dedicata ai tradizionali giochi valdostani quali lo tsan, il fiolet, la rebatta e il palet, che sono stati tramandati nel tempo con pochissime modifiche e praticati da molti appassionati, con gli strumenti di gioco (vista la chiara origine montanara) quasi tutti costruiti in legno. Sarà presente anche il Friuli Venezia Giulia con le sue tradizioni a cura dell’ass. culturale La Pira guidata dal suo presidente Angelo Sandri.

Verranno allestite diverse aree tematiche, nelle quali si potranno-tra le altre cose- visitare uno Stand con rappresentazione degli antichi mestieri di strada, un mercatino di giocattoli (con relativa area giochi) costruiti da ragazzi dell’I.C. Via Poseidone e una ricostruzione di momenti ludici vissuti in strada lo scorso secolo mediante manichini e oggetti originali d’epoca a cura dell’Associazione Culturale “Casa delle Scatole”. Il ricavato della mostra di giocattoli verrà destinato ai bambini  più sfortunati che non possono giocare in piazza perché ricoverati in ospedale in lunga degenza.

Si potrà assistere a un concerto di musica popolare con i Cerchi Magici e Luca Lattanzio e a una performance dell’attore trilussiano Renato Merlino e ammirare “Le arti visive”, mostra itinerante di grafica, pitture e incisioni ispirate ai giochi popolari e tradizionali, a cura di Giovanni De Luca. Per rendere ancora più magica l’atmosfera dei Fori Imperiali sarà presente una delegazione spagnola che rappresenterà alcuni dei giochi nati nella penisola iberica , tra i quali i birilli spagnoli, giocati nelle strade dai bambini di Barcellona e Madrid.

Infine,nell’ambito di realizzazione del progetto con tutti i Comuni d’Italia “PAESE CHE VAI GIOCHI CHE TROVI”, invitiamo gli anziani ad inviare un gioco che facevano da bambini con foto e regole, mestieri, proverbi, filastrocche e antiche ricette all’Associazione Sportiva Dilettantistica ASD TORRE ANGELA – GIOCHI DI STRADA all’indirizzo mail giochidistrada@gmail.com . Per maggiori informazioni visitate il sito www.giochidistrada.it e la pagina Facebook ASD Torre Angela.

 

Share.

Comments are closed.