DISPOSIZIONI PER IL CORRETTO UTILIZZO LOGO CONI

0

Si riportano le note esplicative sull’utilizzo del logo del CONI nazionale e regionale.
Come già noto e comunicato dalla Segreteria Generale per utilizzare i loghi, in particolare si fa riferimento a quello CONI, occorre rispettare delle regole ben precise dettate dal CONI stesso:

“E’ il CONI Nazionale a concedere il proprio Patrocino con relativo utilizzo del logo per tutti quegli eventi di rilevanza Nazionale o/e Internazionale.
Alle strutture territoriali è demandato il rilascio del Patrocinio e quindi la concessione dell’utilizzo del logo per quelle manifestazioni di rilevanza regionale organizzate nel territorio di competenza.
La concessione del Patrocinio è esclusiva prerogativa del Presidente, e viene rilasciato a seguito di espressa richiesta dell’interessato sulla base di alcuni parametri, elencati di seguito, utili a stabilire in quali circostanze, a quali soggetti e per quali manifestazioni:

Soggetto richiedente
 Organismi riconosciuti dal CONI
 ASD riconosciuta e iscritta nel Registro CONI
 Istituzione, o altro Organismo con finalità similari o coerenti con la missione olimpica;

Contenuti dell’iniziativa
 Assimilabili alla missione olimpica;
 valori condivisi dal movimento olimpico

Il soggetto richiedente ottenuto il Patrocino Coni ha diritto all’utilizzo del marchio dell’Ente a fini istituzionali per il materiale di comunicazione. Si rammenta che nessun soggetto sportivo o non, può far uso del marchio CONI sui propri documenti, materiali pubblicitari senza una preventiva e specifica autorizzazione.

A tal proposito si ribadisce che:
 Il marchio Coni costituisce proprietà riservata e non può essere in alcun modo alterato o
parzialmente riprodotto;
 L’autorizzazione al suo utilizzo viene rilasciata esclusivamente a carattere occasionale e non
permanente;
 ogni ulteriore utilizzo dovrà essere espressamente e preventivamente approvato dal
Presidente Regionale;
 deve essere utilizzato esclusivamente accanto ad eventuali altri loghi istituzionali;
 non può essere associato a marchi commerciali;
 non può essere utilizzato su siti internet e applicazioni smartphone;
 dovrà essere sempre accompagnato dalla dicitura CONI Comitato Regionale……. che è patrocinante dell’iniziativa.

Si richiama pertanto l’attenzione sulla necessità che le prescrizioni sopra indicate trovino puntuale attuazione, al fine di evitare che si creino situazioni di conflitto che esporrebbero il CONI a richieste risarcitorie.
Resta inteso che in presenza di reiterate violazioni il CONI adotterà tutti gli opportuni provvedimenti a tutela, dandone mandato alla Direzione Affari Legali.”

PER QUANTO RIPORTATO SOPRA, SENZA IL PATROCINIO DEL CONI GLI ORGANI PERIFERICI FIGeST, LE ASD AFFILIATE E COLORO CHE ALLA FEDERAZIONE AVRANNO RICHIESTO IL PATROCINIO SONO AUTORIZZATI AD APPORRE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IL LOGO COMBINATO SEGUENTE:

intestazione figest 2 (3)

CHE RAPPRESENTA L’UNICO LOGO CONCESSO DAL CONI ALLA FEDERAZIONE (DSA) IN QUALITA’ DI ENTE AFFILIATO E RICONOSCIUTO DALLO STESSO.

 

Share.

Leave A Reply