ESENZIONE DA BOLLO ANCHE PER ASD E SSD DA GENNAIO 2019

0

Si informa che la legge di bilancio 2019 estende l’esenzione dall’imposta di bollo anche a tutte le associazioni e società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro riconosciute dal CONI.

Il comma 646 della legge 30 dicembre 2018, n. 145, ha modificato l’art. 27 bis della tabella di cui all’allegato B annesso al decreto del presidente della repubblica 26/10/1972 n. 642 estendendo anche alle “associazioni e società sportive dilettantistiche senza fini di lucro riconosciute dal Coni” l’esenzione da bollo fino all’anno scorso applicabile solo alle Federazioni Sportive (FSN / DSA) e agli Enti di Promozione sportiva (EPS).

Fino allo scorso anno per la registrazione degli atti costitutivi o statuti delle ASD gli uffici dell’Agenzia delle Entrate richiedevano  l’applicazione dell’imposta di bollo; dal 1/1/2019 tutto il mondo sportivo dilettantistico godrà finalmente dell’esenzione dall’imposta di bollo per i vari atti, documenti, istanze, contratti nonché copie, anche conformi, estratti, certificazioni, dichiarazioni e attestazioni poste in essere o richiesti dai sodalizi sportivi riconosciuti.

Pertanto, a scanso di equivoci, all’atto della registrazione dello Statuto/Atto Costitutivo (o di eventuali variazioni) della ASD si consiglia di porre all’attenzione dell’addetto dell’Ag. Entrate la questione affiliazione alla FIGeST (DSA riconosciuta dal CONI).

Share.

Leave A Reply