COMUNICATI STAMPA UNVS N.19-20/2019

0

Comunicato n.21

CONCLUSA LA 58a ASSEMBLEA NAZIONALE UNVS

La splendida località di Stresa sulle rive del lago Maggiore, ha ospitato la 58a Assemblea Nazionale dell’UNVS, organizzata dalle sezioni piemontesi e “in primis” dal delegato regionale Nino Muscarà e dal presidente della sezione di Biella, Sergio Rapa. Aperta nella suggestiva cornice di quella che fu una residenza nobiliare, ovvero il Grand Hotel Bristol, l’Assemblea presieduta da Gianfranco Guazzone, si è aperta con l’inno nazionale e successivamente il silenzioso raccoglimento per ricordare il vice presidente nazionale Nino Costantino, recentemente scomparso. Poi via ai lavori, davanti ai massimi vertici nazionali dei Veterani dello Sport e ai rappresentanti di 67 sezioni per 5543 soci complessivamente (il 69% degli iscritti totali), con la relazione del presidente nazionale Alberto Scotti. Numerosi i punti toccati, a cominciare dalla legge di Riforma dello Sport che ridimensiona il Coni e coinvolge anche l’UNVS, all’intensa attività svolta in chiave sportiva, culturale e ricreativa. In particolare Scotti si è soffermato sulla geniale iniziativa della sezione di Novara che ha lanciato una nuova disciplina, il Calcio Camminato, veicolo di promozione della stessa UNVS, nonché dei rapporti e convegni avviati con gli istituti scolastici in materia di temi di scottante attualità, quali la lotta al bullismo e alla droga. Il vice presidente vicario nazionale Gianfranco Vergnano, in tema di bilancio, ha sottolineato la chiusura positiva del 2018 nei conti invertendo la tendenza del passato, anche se la necessità di reperire risorse resta sempre all’ordine del giorno. Risvolto favorevole anche per lo stop all’emorragia dei tesserati, rimasti sostanzialmente stabili o quasi, nel numero di 7979 iscritti in rappresentanza di 128 sezioni (su tutte Massa con 485 soci) sparse su tutto il territorio del paese. A Vergnano ha fatto seguito l’intervento di Giuliano Persiani, presidente del Collegio dei Revisori dei Conti. Quindi, davanti al presidente emerito Gian Paolo Bertoni e a cura del segretario generale Ettore Biagini, momento solenne della giornata, nella consegna delle benemerenze ai numerosi meritevoli soci dell’Unione. Successivamente è stata la volta dei vari interventi, tra cui quello del creativo e fantasioso Enrico Cerri di Cecina, che sottolineato la necessità di allargare il proselitismo, lavorando con capillari iniziative sul territorio volte a creare nuove sezioni. Cerri ha anticipato l’entrata nel consiglio direttivo del neo eletto Domenico Postorino in sostituzione dell’indimenticato Costantino. Quindi l’Assemblea ha vissuto il momento centrale in occasione della presentazione del nuovo statuto (letto dal consigliere nazionale Pino Orioli a nome della commissione che lo ha elaborato), e che ha sollevato un intenso dibattito. Nodo focale l’articolo 28 comma 3, che ha dichiarato illeggibili nel consiglio di presidenza e nazionale gli iscritti che rivestono cariche in altre Associazioni. Dal dibattito sono scaturite in merito due mozioni, una favorevole sostenuta da Prando Prandi, l’altra contraria argomentata da Nino Muscarà, ed entrambe discusse anche da altri interventi Somaglia, Persiani, Cerri, Bardelli e Desana. Alla fine ha prevalso la mozione Prandi con 57 voti contro 35. Infine, raffica di interventi per quanto riguarda le cosiddette “varie”, tra cui quello del professor Piredda che ha sostenuto la necessità di realizzare progetti nell’ambito della formazione, della Sparapani (Cecina) che ha lanciato l’interessante idea di un tema nazionale, quale filo conduttore annuo, per tutte le sezioni (ad esempio, la lotta al tabagismo). A questi sono seguiti Arena, Landi, Gentile e Pellegrini che ha ufficialmente avanzato la candidatura di Roma nell’organizzazione dell’Assemblea Nazionale 2021, mentre il prossimo anno è già ufficiale la sede di Treviso. Le conclusioni di Scotti hanno infine decretato la chiusura dei lavori. 

DOMENICA IL TRICOLORE UNVS DI MOUNTAIN BIKE

Ormai ci siamo. Domenica prossima 2 giugno avrà luogo Il Campionato Nazionale UNVS di mountain bike. Teatro dell’evento, la località di Marina di Bibbona, nell’ambito della “Granfondo degli Etruschi”. Organizzerà la sezione di Cecina presieduta da Mauro Guglielmi. 

I GRANDI CAMPIONI DELLO SPORT CON L’UNVS DI CUNEO

Mercoledi prossimo 5 giugno la sezione UNVS di Cuneo presieduta da Guido Cometto, organizzerà con il contributo della Fondazione CRC e il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, una serata con numerosi campioni dello sport. Interverranno l’olimpionica Rita Marchisio, Claudia Martin, Mauro Pregliasco, i fratelli Becchis, Aldo Meinero, Beppe Anfossi, Arianna Barale, Enrico Lauria e Giovanni Mellano in veste di presidente del Panathlon di Cuneo.

A LASTRA A SIGNA L’UNVS PREMIA I CAMPIONI

Nicol Foietta, schermista e bronzo nella Coppa del Mondo di spada femminile, ha conquistato il premio di Atleta dell’Anno UNVS in occasione di un incontro delle realtà sportive (e non) del territorio toscano di Lastra a Signa. All’insegna del femminile anche il riconoscimento all’Atleta Emergente, ottenuto da Costanza Moretti del Volley Club Le Signe Under 16. Tra le associazioni sportive invece, premio alla Onlus “Un Calcio per Tutti”, mentre il riconoscimento al Veterano Sportivo alla memoria di Registo Pandolfini, ex calciatore azzurro e dirigente sportivo della Fiorentina, è stato consegnato alla famiglia, presente con i figli Silvia e Massimo. Presenti all’appuntamento tra gli altri, Paolo Allegretti delegato regionale dell’UNVS toscana, e il presidente della sezione dei Veterani dello Sport di Lastra a Signa, Leandro Becagli. Nella circostanza sono state inoltre consegnate le tessere associative ai soci costituenti, alla presenza di numerosi realtà sportive e dirigenti territoriali. 

GRANDE ATTESA A BRA PER MEMORIAL CARETTI DELL’UNVS

Sotto la regia organizzativa di Roberto Marengo e avvalendosi della collaborazione dell’Aido di Cuneo e Bra, nel capoluogo del Roero avrà luogo sabato 1 e domenica 2 giugno, il 10° Trofeo Over 40 dell’UNVS intitolato ad Andrea e Paolo Caretti. Allestirà il tradizionale e sentito appuntamento, la sezione dei Veterani dello Sport di Bra presieduta da Paola Ballocco, supportata anche da Gianfranco Vergnano, vicepresidente vicario nazionale dei Veterani dello Sport. Cinque i quintetti in gara, ovvero Bergamo, Torino, Finale Ligure, Savigliano-Saluzzo e Bra. Sabato le qualificazioni, domenica mattina le finali. L’ingresso è gratuito.

IL SASSUOLO CALCIO CON L’UNVS

Oltre cento convenuti hanno preso parte all’incontro della sezione UNVS di Sassuolo, presieduta da Bruno Iotti. Ospiti di spicco nella circostanza, il capitano e bandiera del Sassuolo Calcio Francesco Magnanelli, e il presidente Carlo Rossi. Presente anche Sergio Barbieri regista della storica società sportiva di calcio giovanile Madonna di Sotto. Ha partecipato il delegato regionale emiliano dei Veterani dello Sport, Franco Bulgarelli.

I MEDICI COSENTINI DELL’UNVS BRAVI ANCHE NEL NUOTO

Virgilio Scarcello, Antonio Caputo e Giuseppe Aloi, della sezione UNVS di Cosenza presieduta da Arnaldo Nardi e dell’ASD Medici Cosenza Calcio, hanno ottenuto recentemente importanti risultati. Scarcello ha infatti conquistato il primo posto nei 100 metri stile libero master 65, Aloi nei 50 metri farfalla master 60 e Antonio Caputo si è classificato secondo sia nei 50 metri dorso, che nei 100 metri dorso master 55, nel Trofeo Master Pianeta Sport.

A CECINA L’UNVS PER IL CALCIO CAMMINATO

In attesa del doppio confronto tra le rappresentative UNVS di Cecina e Pisa, la sezione presieduta da Mauro Guglielmi, sta attivamente impegnandosi nella diffusione della disciplina emergente del Calcio Camminato.

A PISTOIA L’UNVS PREMIA IRRATI

L’arbitro internazionale Massimiliano Irrati, è stato premiato dalla sezione dei Veterani dello Sport di Pistoia presieduta da Gianfranco Zinanni. Alla presenza di Francesca Bardelli, vice presidente nazionale dell’UNVS, Irrati è stato encomiato del titolo di Ambasciatore del Maic , un ente sociale per bambini e adulti diversamente abili.

 

 

Comunicato n.20

SABATO PROSSIMO A STRESA L’ASSEMBLEA NAZIONALE UNVS

Il conto alla rovescia è iniziato. Sabato prossimo a Stresa sulle rive del lago Maggiore, si terrà la 58a Assemblea Nazionale dei Veterani dello Sport. L’evento sarà preceduto 24 ore prima dalla riunione pomeridiana del Consiglio Direttivo Nazionale al quale parteciperanno anche i Delegati Regionali. Successivamente cominceranno i lavori della commissione di verifica poteri che si protrarranno anche sabato fino alle ore 9, quando all’Hotel Bristol avranno luogo i lavori assembleari, che potrebbero anche proseguire nel pomeriggio, anticipando la cena conclusiva di Gran Gala. A rendere degna cornice all’assemblea, da segnalare alcune attività turistiche e ricreative, ma non il torneo di burraco, annullato per mancanza di iscrizioni. 

PISA ORGANIZZA E VINCE IL TRICOLORE UNVS DI TIRO

Organizza e vince. La sezione UNVS di Pisa presieduta da Pierluigi Ficini, ha allestito e vinto il Campionato Italiano dei Veterani dello Sport di Tiro al Piattello, allestito nella città toscana. Alla rassegna tricolore hanno preso parte 8 sezioni e ben 65 tiratori. Tre titoli di categoria, quattro secondi e cinque terzi posti hanno costituito le brillanti performances dei tiratori pisani, vincitori sotto gli occhi della vice presidente nazionale dell’Unione Francesca Bardelli, del segretario generale dell’UNVS Ettore Biagini e altre personalità. Pisa si è imposta davanti alle sezioni di Cecina e Massa che hanno occupato gli altri gradini del podio. 

AD AUGUSTA PREMIAZIONI UNVS NELLA XX EDIZIONE DE IL VETERANO

La Maritime Futsal ha conquistato l’ambito premio dell’Atleta Augustano dell’anno. Vittoriosa a punteggio pieno nel girone B della serie A2, la formazione megarese di calcio a 5, si è così aggiudicata la promozione in A, ottenendo anche la Coppa Italia di categoria. Una stagione memorabile confortata anche dalla squadra under 19 tricolore di categoria. Nella giornata indetta dalla locale sezione dei Veterani dello Sport presieduta da Michele Borgia, e alla quale ha partecipato anche Elio Gervasi ex atleta e dirigente Coni e sportivo pluripremiato, non sono mancati momenti di commozione. Il dirigente UNVS Pietro Paolo Risuglia ha infatti ricordato la figura di Nino Costantino, apprezzato vice presidente nazionale dei Veterani dello Sport e recentemente scomparso. Successivamente sono stati premiati numerosi studenti e atleti, dirigenti, sportivi, anche nel campo della disabilità, associazioni e tesserati UNVS della sezione.

FIORENTINA E VICENZA CON L’UNVS PER RICORDARE FRIGO

Il “1° Memorial Armando Frigo” si tinge di viola. Calcio e amarcord si sono uniti in onore dell’ex giocatore di Vicenza e Fiorentina, trucidato dai nazisti durante la seconda guerra mondiale. Vicenza e Fiorentina furono infatti le squadre per le quali Frigo difese i colori prima della guerra, vincendo con la formazione viola la Coppa Italia del 1940. La spettacolare partita disputata dagli under 14 viola contro i pari età del Vicenza, si è conclusa con il successo dei primi per 5-2. L’evento è stato organizzato dalla sezione dei Veterani dello Sport di Vicenza presieduti da Claudio Pasqualin. Ed è stato proprio quest’ultimo, insieme a Donata la nipote di Frigo e del responsabile del settore giovanile biancorosso Michele Nicolin, a consegnare al capitano viola Mattia Ievoli, il trofeo del “1° Memorial Frigo”. Esaurita la bella manifestazione, l’UNVS vicentina si sta già dedicando all’organizzazione del “Trofeo Nello Fontana”, dedicato all’indimenticato ex calciatore biancorosso cui è intitolata la sezione veneta.

A KAMA KLEDIAN IL PREMIO FIACCOLA DELL’UNVS

Oltre cento sono stati i riconoscimenti assegnati dalla 40a edizione del Premio Fiaccola della sezione dei Veterani dello Sport di Vercelli presieduta da Luigi Leone. Davanti alla sindaca cittadina Mauro Forte, al vice presidente vicario nazionale dei Veterani dello Sport Gianfranco Vergnano, al delegato regionale di Piemonte e Valle d’Aosta Antonio Muscarà, e alla testimonial Nicole Orlando, campionessa paraolimpica, il prestigioso Premio Fiaccola è stato assegnato a Kama Kledian. Kama ha vinto la medaglia d’oro ai campionati nazionali assoluti distensione su panca per paraolimpici a Catania, è detentore di due record tricolori e ha conquistato la Coppa Italia a Piacenza. Durante la manifestazione vercellese, è stato anche consegnato il premio di Atleta dell’anno a Omar Saar, che pratica il Taekwondo con speciale impegno sportivo e passione.

IRENE MARIOTTI ATLETA DELL’ANNO UNVS A GROSSETO

La 47a edizione dell’Atleta dell’Anno della sezione dei Veterani dello Sport di Grosseto presieduta da Rita Gozzini, ha assegnato il prestigioso riconoscimento a Irene Mariotti, campionessa mondiale under 14 di beach tennis. Il titolo di Giovane Emergente è andato invece a Riccardo Trillocco, pattinatore su strada. Oltre ai due principali protagonisti della giornata, sono stati assegnati molti altri riconoscimenti a numerosi atleti, anche nel campo della disabilità, dirigenti e società. All’importante manifestazione è intervenuto il segretario generale dei Veterani dello Sport Ettore Biagini, mentre l’iridata e olimpionica di surf Alessandra Sensini, ha fatto pervenire i suoi saluti. 

A FOLLONICA L’UNVS PREMIA I SUOI ATLETI

Sold out a Follonica per la Giornata del Veterano Sportivo. Alla presenza del sindaco della città toscana Andrea Benini, della vice presidente nazionale dell’UNVS Francesca Bardelli, del presidente della sezione locale Riccardo Bertocci, del segretario generale dei Veterani dello Sport Ettore Biagini, dei dirigenti dell’Unione Giuliano Persiani, Luciano Vannacci, Pierluigi Ficini, Salvatore Cultrera, di numerose altre personalità e di un folto pubblico, Follonica ha assegnato al pesista Giovanni Giorgi Barbieri il premio di Atleta dell’Anno. Federico Azzi ha invece ottenuto il riconoscimento di Atleta Emergente, Giovanna Pellegrino (una 71enne da 3 anni dedita alle maratone per aiutare il decorso di una patologia tumorale) il Veterano dell’Anno e l’hockey Follonica il premio La Guglia. Bruno Capolupi ha inoltre ricevuto una targa quale socio fondatore della sezione UNVS locale, mentre numerosi atleti di varie discipline sportive hanno ottenuto a propria volta meritati riconoscimenti.

FRANCO BULGARELLI PREMIATO ALLAFIERA DI MODENA

Anche i Veterani dello Sport di Modena presieduti da Danilo Dugoni, hanno partecipato con uno stand alla Fiera Campionaria degli sport. Con loro i partners dell’Associazione Dico No alla Droga, per promuovere insieme i valori formativi attraverso lo sport e la lotta al doping, per i giovani. Seminari su pratiche sportive di ragazzi e atleti di varie associazioni sportive si sono succeduti nei sei giorni della Fiera culminati anche in alcune premiazioni. Tra queste da segnalare la stella di bronzo per meriti sportivi assegnata a Franco Bulgarelli, delegato regionale emiliano dei Veterani dello Sport per i progetti rivolti verso il settore giovanile e al mondo del volontariato.

A BRA L’UNVS FA CULTURA CON L’AIDO E LA MOSTRA SUI DEPORTATI

Un folto pubblico ha visitato la mostra dei Campioni nella Memoria dedicata a tutti gli sportivi scomparsi nei campi di concentramento durante la seconda guerra mondiale, ed esposta a Bra dai Veterani dello Sport, presieduti da Paola Ballocco. Contemporaneamente con il patrocinio dell’Aido piemontese, il supporto della sezione cuneese e l’organizzazione del Gruppo Comunale, è partito il road show di Cuore Segreto, testo di Luca Vargiu, scrittore della Provincia Granda. Davanti al presidente dell’Aido Piemonte Valter Mione e a Gianfranco Vergnano segretario generale Aido e vice presidente vicario nazionale UNVS, Vargiu ha ricevuto unanime apprezzamento per il suo libro di grande delicatezza e sensibilità che ha valorizzato l’importanza di un gesto generoso qual è la donazione degli organi.

Paolo Buranello

Addetto Stampa Nazionale

Unione Nazionale Veterani dello Sport

Share.

Leave A Reply