COMUNICATI STAMPA UNVS n.44/45

0

COMUNICATO N.45

DINO ZOFF CON L’UNVS E GLI SPORTIVI ROMANI

Il campione del mondo del 1982, ed ex citi della Nazionale Italiana Dino Zoff, è intervenuto alla premiazione di ben 34 sportivi effettuata dalla sezione romana dell’UNVS, presieduta da Giuliano Camera. Atleti, dirigenti, giornalisti, e volontari hanno ottenuto i premi per la loro attività svolta. In particolare a Giancarlo Guerrini, medaglia d’oro nella pallanuoto delle famose Olimpiadi romane del 1960 e a Giorgio Minisini, iridato nel nuoto sincronizzato, sono stati rispettivamente assegnati un riconoscimento speciale e il premio all’Atleta dell’Anno. 

IL TRICOLORE THOMAS CAPRA ATLETA DELL’ANNO UNVS TRENTINO

Thomas Capra è l’Atleta dell’Anno dei Veterani dello Sport della sezione di Trento, presieduta da Enrico Negriolli. Ciclista del Veloce Club di Borgo Valsugana, Capra si è laureato campione italiano della categoria esordienti nel 2019. Una maglia tricolore suggellata da ben 25 vittorie, 23 su strada e 2 in pista. Il premio alla carriera è stato invece assegnato alla memoria di Silvano Dusevich. Nel corso della giornata si sono ricordate le manifestazioni effettuate durante l’anno, impreziosite dalla medaglia d’argento conquistata dai tennisti over 70 al campionato nazionale UNVS. Tra gli intervenuti, da segnalare anche il il vicepresidente della sezione Vittorio Andreaus e il delegato regionale dei Veterani dello Sport trentini, Luciano Vanz.

AI VIGILI DEL FUOCO SULL’UNVS DI LAMEZIA TERME LA SUPERCOPPA

Dopo aver vinto il campionato nazionale degli over 40 di calcio a 11 dei Veterani dello Sport, la sezione di Lamezia Terme presieduta da Giovanni Cimino, ha affrontato la selezione lombarda dei Vigili del Fuoco che ha conquistato l’analogo titolo nel proprio settore. In palio la terza Supercoppa disputata sul terreno di gioco delle Capannelle di Roma. Alla fine del combattuto incontro, il successo è andato ai Vigili del Fuoco per 2-0. A rappresentare l’UNVS hanno partecipato il delegato regionale del Lazio Umberto Fusacchia e il dirigente Andrea Frateiacci.

A LIVORNO I CAMPIONATI NAZIONALI UNVS DI NUOTO

Nell’ambito del campionato italiano di nuoto disputato a Livorno, anche l’UNVS ha preso parte con il titolo nazionale in palio per la categoria master. Sette le sezioni dei Veterani al via, ovvero i vittoriosi padroni di casa con ben 174 punti, davanti a Pisa 111, Firenze 72, Siena e Savona a 48, Piombino e Lucca 24. Ha organizzato la manifestazione la sezione labronica presieduta da Cesare Gentile.

A LUGO NASCE UNA NUOVA SEZIONE DEI VETERANI

A Lugo di Romagna è nata una nuova sezione dei Veterani dello Sport. Hanno tenuto a battesimo l’assemblea di fondazione il vice presidente della sezione UNVS di Forlì Rodolfo Giacalone, il presidente di quella di Ravenna Antonino Bianca, e il delegato regionale dell’Associazione Giovanni Salbaroli. Maria Assunta Ravaglia sarà la presidente della sezione romagnola, coadiuvata dai vice Daniele Bassi e Daniele Gemininiani, mentre Stefano Rambelli ricoprirà il ruolo di segretario.

A GIANCARLO GUANI DELL’UNVS IL PREMIO EMILIANO MONDONICO

Il premio alla memoria intitolato a Emiliano Mondonico, e assegnato a Roma, ha registrato anche una significativa presenza dell’UNVS. Tra i dieci tecnici nazionali ai quali sono stati assegnati i riconoscimenti per la loro capacità di valorizzare lo sport quale strumento di inclusione ed integrazione, figura infatti anche Giancarlo Guani. Iscritto alla sezione dei Veterani dello Sport di La Spezia, presieduta da Piero Lorenzelli, Guani ricopre la carica di tecnico e factotum della Pallavolo Don Bosco locale con il minivolley, è operatore volontario da 3 anni con la Coop Selios, e la Casa di Riposo Mazzini dove segue due progetti relativi ai Giochi di Una Volta e nella lotta contro il Doping. 

A MILANO GEMELLAGGIO UNVS E CIRCOLO DELLA SCHERMA

A Milano è nato un gemellaggio. Protagonisti lo storico Circolo della Scherma e i Veterani dello Sport della locale sezione, presieduta da Federigo Ferrari Castellani.

A CERVIGNANO L’UNVS LAVORA PER I GIOVANI

Mentre basket e bocce restano le principali attività dell’UNVS di Cervignano del Friuli, la sezione presieduta da Roberto Tomat, si è distinta anche per il rapporto con i Centri di Assistenza Medica Pedagogica. Un legame che ha portato, tra l’altro, i tecnici della sezione dei Veterani a ben 36 incontri con i giovani delle classi quinte della cittadina per promuovere valori di aggregazione attraverso i giochi della pallacanestro e della pallamano. 

PRIMA ASSEMBLEA TOSCANA UNVS A GENNAIO

Il 18 e 19 gennaio prossimo avrà luogo a Marina di Bibbona nel livornese, l’assemblea delle sezioni scane dei Veterani dello Sport. Numerosi i punti in discussione sotto la regia del delegato regionale Paolo Allegretti, mentre la sezione labronica pilotata da Cesare Gentile, gestirà l’evento.

 

COMUNICATO N.44

MICHELE PLATANIA E LUIGI ROMANO PREMIATI DALL’UNVS CATANESE

Il campione di marcia su pista e strada siciliano Francesco Michele Platania, ha ricevuto dalla sezione dei Veterani dello Sport di Catania, presieduta da Agostino Arena, l’ambito premio di Atleta dell’Anno. Un riconoscimento che gli è stato assegnato alla presenza del delegato regionale siciliano dell’UNVS Corrado Giraffa, e di numerosi intervenuti. Nella circostanza, Giraffa ha consegnato un attestato di riconoscimento dell’UNVS, firmato dal presidente nazionale Alberto Scotti, al formidabile tiratore Luigi Romano. Questi ha infatti vinto il titolo di campione italiano del Panathlon nella specialità della pistola a 10 metri, conquistando anche molte vittorie in gare di livello nazionale. Quindi premi anche a vari soci per l’attività svolta, e alle new entry Santa Russa, organizzatrice di manifestazioni giovanili dell’atletica e a Turi Giammellaro, pietra miliare del rugby catanese, nonché fondatore della squadra Amatori della città etnea.

L’AZZURRA DEL CALCIO AURORA GALLI PREMIATA DALL’UNVS PAVESE

Il grande momento del football femminile è stato suggellato anche dalla sezione UNVS di Pavia, presieduta da Gabriele Pansecchi. Aurora Galli, bravissima calciatrice, è stata infatti premiata quale Atleta dell’Anno. Protagonista con tre goals realizzati a Giamaica e Cina ai campionati mondiali francesi in maglia azzurra, Aurora Galli gioca nella Juventus. Milanese di origine, ma pavese di adozione, ha debuttato in formazioni miste giovanili di clubs pavesi, finchè notata dagli osservatori dell’Inter, e’ entrata nella squadra nerazzurra vincendo il campionato nazionale allieve. Da qui una continua escalation che la vede aggiudicarsi il Torneo delle Regioni delle under con la Lombardia ed esordire in maglia azzurra con la Nazionale Italiana under 17. Nel 2013 con la Torres il debutto in serie A e quattro anni dopo l’approdo alla neonata Juventus. Subito la conquista dello scudetto e, con l’avvento della citi Milena Bertolini nell’Italia, entra stabilmente nella Nazionale. Alle vittoriose qualificazioni per i mondiali francesi disputa sette partite su otto, partecipando successivamente alla rassegna iridata transalpina. Nella circostanza si distingue per le due reti segnate nel 5-0 alla Giamaica, e una nel 2-0 alla Cina. Oltre alla Galli assegnati premi anche ai giovani e promettenti atleti Anna Capra (under 21) e Stefano Quaranta (basket), e benemerenze UNVS a Fabio Di Bella (ancora basket) e Claudio Nicola (football americano). Tra i numerosi intervenuti da segnalare anche la presenza di Ilario Lazzari, delegato regionale lombardo dei Veterani dello Sport. 

CLAUDIA CERUTTI JUDOKA, ATLETA DELL’ANNO UNVS AD ARONA

Dopo alcuni anni di assenza la sezione UNVS di Arona è tornata ad assegnare il premio all’Atleta dell’Anno. Nella circostanza il riconoscimento è stato consegnato a Claudia Cerutti, nell’ambito della manifestazione Premio Sport Scuola 2019. Già vincitrice del suddetto riconoscimento nel 2014, Claudia Cerutti oggi 19enne, e’ campionessa di judo. Vincitrice di ben 3 titoli italiani giovanili, ha conquistato la maglia azzurra, ottenendo nelle ultime due annate ottimi risultati aggiudicandosi numerose gare di livello nazionale e internazionale, e classificandosi al secondo posto del campionato italiano. Ha provveduto a consegnare l’ambito premio Alfonso De Giorgis, in veste di presidente della sezione dei Veterani dello Sport.

CLAUDIO DORIGOTTI TENNISTA, ATLETA UNVS A ROVERETO

Festa grande per la sezione UNVS di Rovereto presieduta da Elio Grigoletto. I Veterani dello Sport locali hanno infatti assegnato, nel corso di una riuscita giornata, il premio dell’Atleta dell’Anno, a Claudio Dorigotti. Medico e sportivo, Dorigotti ha conquistato due anni fa a Vilnius in Lituania, il titolo mondiale dei tennisti over 65, replicando negli over 70 quest’anno a Plzen nella Repubblica Ceca. Con lui, premi anche per Lucia Leonardi, tricolore master UNVS nel lancio del disco 2018-9, all’ex arbitro di calcio Alessandro Galvagnini e a Franco Scantaburlo per le sue pluri attività sportive, dirigenziali e nel mondo del mondo del volontariato. Attualmente Scataburlo è segretario della sezione UNVS roveretana. Alla manifestazione è intervenuto anche il delegato regionale del Trentino Luciano Vanz. 

AD ARONA PREMIAZIONI UNVS PER GLI STUDENTI SPORTIVI

Grande successo del premio Sport Scuola, evento organizzato per la 37a volta dall’Unione Nazionale Veterani dello Sport di Arona, presieduta da Alfonso De Giorgis. Realizzato in sintonia con amministrazione comunale, provveditorato agli studi di Novara, Coni provinciale, e l’associazione Medaglie d’oro al valore atletico, il riconoscimento intende incentivare l’integrazione fra sport e cultura. Assegnato agli studenti e sportivi degli istituti di primo e secondo grado della provincia di Novara, ha registrato alla fine 13 vincitori dei 102 candidati esaminati dalla commissione giudicante. Tra di loro da segnalare anche Manuel Oioli, grande speranza ciclistica, azzurro e campione piemontese in carica della categoria allievi, nonché liceale. Da segnalare anche i riconoscimenti assegnati a sei ragazze del Twirling Santa Cristina, vincitrici del Campionato Europeo con il gruppo coreografico. Infine, altri premi sono stati consegnati ad alcune giovanissime promesse, al Liceo Artistico Musicale di Novara (borsa di studio di 200 euro). Tra i numerosi intervenuti, da segnalare la presenza del delegato regionale piemontese UNVS, Antonino Muscarà. 

A PISA CULTURA E DIVERTIMENTO CON L’UNVS NELLA VERNACOLA

Nuovo successo del tradizionale concorso di poesia Vernacola a tema sportivo indetto per la ventunesima volta dalla sezione dei Veterani Sport di Pisa, presieduta da Pierluigi Ficini. Intitolato a Ferruccio Giovannini, l’evento culturale in chiave sportiva ha richiamato 13 tra i maggiori cultori del vernacolo pisano, mentre 29 alunni hanno preso parte alla manifestazione non competitiva. Alla fine, successo di Paolo Stefanini, davanti a Fabrizio Paolicchi e Valfredo Ciuti. 

L’UNVS DI COSENZA FESTEGGIA GIULIA BRINZIO

Legittima soddisfazione per la sezione UNVS di Cosenza presieduta da Arnaldo Nardi. Giulia Giunzio ha vinto infatti per la seconda volta la borsa di studio del concorso dei Veterani dello Sport, “Con l’UNVS studenti sportivi, studenti vincenti”. 

SPORT PARALIMPICO A PISA CON L’UNVS

La tradizionale giornata di sport paralimpico, organizzata dalla sezione pisana dell’UNVS presieduta da Pierluigi Ficini e dal locale CUS, ha realizzato anche quest’anno numerose attività sportive praticate nel mondo della disabilità. Gli atleti si sono infatti cimentati in gare di judo, showdown, scherma, tennis, calcio, bocce e baskin. Oltre 50 i disabili impegnati all’insegna del divertimento, dello sport e dell’aggregazione. Numerosi gli intervenuti, tra cui vari dirigenti sportivi dello sport disabile, a cominciare dal citi della nazionale Francesco Martinelli.

A MODENA LA SEZIONE UNVS PREMIA MORA ATLETA DELL’ANNO

La sezione UNVS di Modena presieduta da Danilo Dugoni, ha assegnato il Premio dell’Anno a Lorenzo Mora, portacolori delle Fiamme Rosse e nuotatore recordman dei 200 metri dorso. I riconoscimenti dei Premi Sport 2019 sono andati invece a Lorenzo Vandelli presidente e capitano della società di hockey in carrozzina Sen Martin, ai Veterans Hockey di Modena vice campioni master over 35, al team di atletica leggera e ad Antoine la “voce del PalaPanini”, da sempre al seguito della squadra modenese di volley. Alla manifestazione è intervenuto il delegato regionale dell’Emilia Franco Bulgarelli. 

PIOMBINO D’ORO PER L’UNVS NEI TRICOLORI DI NUOTO

Legittima soddisfazione per l’UNVS di Piombino, presieduta da Claudio Mazzola. Il tesserato Massimo De Stefano master della classe 1963, ha vinto il 16°campionato nazionale di nuoto dei Veterani dello Sport, conquistando due medaglie d’oro nei 50 metri a rana e farfalla. 

Paolo Buranello

Addetto Stampa Nazionale

Unione Nazionale Veterani dello Sport

 

Share.

Leave A Reply