COMUNICATI STAMPA UNVS N.1-2/2020

0

COMUNICATO N.2

L’UNVS CELEBRA I 150 ANNI DELLA MITICA FIRENZE-PISTOIA

L’importante anniversario ormai bussa alle porte. Il 2 febbraio prossimo si celebreranno infatti i 150 anni dalla prima corsa ciclistica internazionale disputata in Italia. Si tratta della Firenze-Pistoia che si svolse nel 1870 sulla distanza di 33 chilometri. Oltre agli italiani, a quella manifestazione organizzata dal Veloce Club di Firenze, parteciparono anche ciclisti belgi, francesi e un americano che risultò vincente. Rynner Van Heste, di appena 15anni percorse il tragitto in 2h15′ tagliando il traguardo in perfetta solitudine. Dopo varie edizioni, la gara, sospesa lungamente, venne ripresa nel 1985 nella formula di una cronometro professionistica, registrando, tra gli altri, le vittorie di campioni del calibro di Francesco Casagrande, Tony Rominger, Maurizio Fondriest e Marco Fincato. Quest’ultimo, in quella circostanza, era il 1996, conquistò anche il titolo italiano della specialità. Per festeggiare l’anniversario e valorizzare la pratica della bicicletta, più che mai d’attualità considerate le problematiche ambientali e della salute, la Delegazione Regionale dei Veterani dello Sport presieduta da Paolo Allegretti, ha proposto una serie di iniziative che verranno realizzate in collaborazione con la FCI toscana, durante il fine settimana dell’1 e 2 febbraio a Pistoia e Firenze, e comprendenti mostre di velocipedi, corteo di bici e auto storiche, pedalate di praticanti, presentazioni di libri legati all’anniversario, e un convegno giornalistico sui 150 anni della bicicletta in Italia. 

NUOVA SEDE UNVS A BORGOMANERO GRAZIE AL CALCIO CAMMINATO

Continua il positivo momento di diffusione delle realtà dell’UNVS. A Borgomanero nel novarese, è nata infatti una nuova sezione. Il presidente è Pierfranco Dellavesa, che potrà avvalersi di un direttivo composto dal vice presidente vicario Miglio, vice presidente Perucca, segretarie Anna Orizio ed Elisa Ferro, tesoriere Madonnaripa, addetto stampa Pretti e consiglieri Perucca, Paffoni, Miglio, Camporini, Pretti e Madonnaripa. Un risultato quello della nuova sezione Veterana, dovuto, come ha sottolineato il delegato regionale piemontese Nino Muscarà: “Alla promozione del Calcio Camminato”. Disciplina lanciata dalla sezione di Novara, che sta sempre più raccogliendo consensi.

PIOMBINO E CECINA ESORDIO VINCENTE NELL’”AMICIZIA”

Partiti col piede giusto. Successo dei nerazzurri Veterani dello Sport della sezione di Piombino e di Cecina nel “13° Torneo dell’Amicizia” di calcio over 40. I piombinesi hanno infatti battuto per 4-2 al termine di un incontro pirotecnico, la sezione di Casale Marittimo. Nell’ambito della stessa manifestazione, Cecina ha invece superato per 3-1 Volterra dopo 90′ di gran football.

NEL CUNEESE MOSTRA UNVS SUGLI SPORTIVI DEPORTATI

In occasione delle manifestazioni per la Giornata della Memoria, l’amministrazione comunale di Borgo San Dalmazzo, insieme alla sezione cuneese dei Veterani dello Sport presieduta da Guido Cometto, ha allestito una mostra che racconta la storia degli atleti deportati nei campi di concentramento e sterminio nazisti, durante la seconda guerra mondiale. Composta da 50 pannelli, in ciascuno ritrae l’atleta con foto e didascalia che ricorda la vicenda personale. Inaugurata lo scorso 21 gennaio, la mostra sarà accessibile a tutti nella sala conferenze della biblioteca cittadina fino al prossimo 5 febbraio. 

L’UNVS FESTEGGIA A RAVENNA IL TRICOLORE RIVALTA

Festa grande per i Veterani dello Sport della sezione di Ravenna, presieduta da Antonino Bianca. L’atleta Leon Rivalta ha conquistato infatti il campionato italiano di lotta greco-romana al cospetto di 200 atleti partecipanti. A Leon, vincitore della categoria degli 80 chilogrammi, i Veterani ravennati hanno conferito il riconoscimento di Protagonista dello Sport insieme a Carlos Shartos e Domenico Piccinini. Rivalta è una giovane promessa 17enne, del CSRC Portuali. Alla sua medaglia d’oro, renderanno degna cornice quelle di bronzo ottenute da Alessandro Romano e Alice Cangini.

L’UNVS RICORDA A BARI CAMPANELLA: LANCIO’ TANTI CALCIATORI 

L’UNVS non dimentica. Così a Bari è stata ricordata la figura di Tommaso Campanella, un uomo che ha trascorso nel difficile quartiere barese della Libertà, mezzo secolo della propria esistenza per indirizzare i giovani verso il calcio, cioè dare loro un’alternativa ai rischi e ai pericoli della realtà in cui sono vissuti. Tra i numerosi giovani calciatori seguiti da Campanella, anche 20 ragazzi diventati professionisti. Un nome su tutti: Nicola Vendola. I Veterani dello Sport del capoluogo pugliese presieduti da Gaetano Campione, lo hanno ricordato come lui avrebbe voluto: con un torneo di football. La prima edizione della manifestazione indetta con la Federcalcio di casa e Antonio Pepe, l’amico di sempre, ha registrato il successo degli allievi della New Football Academy Bari, che hanno battuto nella finale la Passepartout Bari per 3-2. Tra i numerosi intervenuti, da segnalare anche il vice presidente della sezione UNVS locale Arcangelo Tavarilli e il consigliere Antonio Rossello.

FACCHETTI DELL’UNVS, RICORDA A TEATRO LA FIABA DEL CASALE

Gianfelice Facchetti, attore, e figlio del mitico Giacinto Magno, come lo definiva Gianni Brera, campione della Nazionale e dell’Inter, dal 20 gennaio scorso rievoca sul podcast del sito di La Repubblica, La Stella di Cartone, ovvero la favola del Casale. In quell’occasione, era l’anno calcistico 2013-14, i nerostellati si imposero sorprendentemente, conquistando l’unica scudetto nella storia del sodalizio piemontese. Il documentario ha coinvolto anche personaggi assai noti del calcio di casa nostra, come Roberto Mancini, Gigi Riva, Gianluca Vialli e altri ancora.

E’ SCOMPARSO GIOVANNI MASSARI, EX PRESIDENTE UNVS FAENTINO

Lutto in casa UNVS a Faenza. E’ scomparso Giovanni Massari, ex presidente della sezione romagnola, nonché uomo di spicco, soprattutto nel basket, dello sport locale e provinciale. A ricordarlo in tanti. Dal Coni, al Panathlon, alla Rekico Raggisolaris club di pallacanestro, agli amici Veterani e ovviamente ai familiari cui va la solidarietà del mondo dell’Unione. 

A TORINO L’UNVS PUNTA SUL CALCIO CAMMINATO

Anche Torino si sta muovendo per la promozione del Calcio Camminato. La sezione UNVS del capoluogo sabaudo presieduta da Marco Sgarbi, sulla spinta del tesserato Stefano Moscarelli, ha richiesto infatti alla presidenza della Società della Canottieri Sirio di Ivrea, la possibilità di usufruire di un’area per una partita dimostrativa della disciplina, a scopo promozionale della medesima. Lanciato dalla sezione dei Veterani novaresi presieduti da Tito De Rosa, il Calcio Camminato sta progressivamente crescendo nell’Unione. L’incontro dovrebbe essere disputato il 20 o 21 marzo prossimo.

A CUNEO L’UNVS E’ GIA PRONTA PER L’8 MARZO

La sezione UNVS di Cuneo presieduta da Guido Cometto, nell’ambito dei 50 anni dalla fondazione, ha stabilito nella giornata dell’8 marzo l’evento principale dell’anno. Una data non casuale, nella circostanza infatti saranno festeggiate le donne con una giornata culturale che si svolgerà attraverso un tour del centro storico del capoluogo e la visita della Sinagoga di Mondovi. 

A PAVIA RICONOSCIMENTO PER LA PELLINO, TESTIMONIAL UNVS

Importante riconoscimento per la giovane pesista Vittoria Carnevale Pellino, testimonial della sezione pavese UNVS, presieduta da Gabriele Pansecchi. L’atleta ha ottenuto infatti il diploma di qualifica tecnica federale.

 

COMUNICATO N.1

PRIMA ASSEMBLEA TOSCANA UNVS A GENNAIO

Domani sabato 18 e domenica 19 gennaio, si terrà a Marina di Bibbona nel livornese, la prima assemblea dell’anno delle sezioni toscane dei Veterani dello Sport. Numerosi i punti in discussione sotto la regia del delegato regionale Paolo Allegretti, mentre la sezione labronica pilotata da Cesare Gentile, gestirà l’evento.

 

L’UNVS DI PARMA PREMIA GLI SPORTIVI MERITEVOLI A SANT’ILARIO

Ben 150 persone tra pubblico, autorità civili e sportive, dirigenti UNVS capeggiati dal presidente nazionale Alberto Scotti,, nonché lo stesso sindaco della città Federico Pizzarotti e il presidente della sezione di casa dei Veterani dello Sport Corrado Cavazzini, sono intervenuti all’annuale premiazione tenuta in occasione della festa patronale di San’Ilario a Parma. Organizzata dalla sezione UNVS locale, la manifestazione ha assegnato riconoscimenti a persone, società e associazioni che si sono distinte in ambito sportivo. Sei i vincitori decisi dal consiglio dei Veterani dello sport parmense, a cominciare da Sergio Colla, storico massaggiatore, molto impegnato nel mondo del volontariato. Dopo di lui è toccato a Luciano Curziotti, medaglia di bronzo agli Special Olympics del 2019, Sara Fantini aspirante alle Olimpiadi 2020 nella disciplina del lancio del martello, il Circolo Inzani, il bomber del Parma Calcio degli anni ’90 Alessandro Melli, e infine Ombretta Sarassi consigliera del Parma Partecipazioni Calcistiche, che ha spiegato come il lavoro di squadra possa influenzare un’azienda come la Opem, da sempre vicina a iniziative sportive, culturali e benefiche del territorio. 

 

NUOVA SEZIONE UNVS NEL CATANESE

Prosegue la diffusione nel territorio catanese delle sezioni dei Veterani dello Sport. Recentemente infatti, a Motta Sant’Anastasia si è inaugurata una nuova sezione, la terza della città metropolitana. Il neo presidente è Salvatore Grasso, e alla cerimonia di apertura sono intervenuti anche alcuni dirigenti UNVS, ovvero il consigliere nazionale dell’Area Sud Filippo Muscio, il consigliere nazionale della Commissione d’Appello Piero Risuglia, il delegato regionale Corrado Giraffa e numerose altre personalità, nonche’ un folto pubblico.

 

A SAN GIOVANNI SI CORRE IL PRIMO DELL’ANNO CON L’UNVS

Ancora un grande successo per il Capodanno di corsa, la prima manifestazione podistica toscana, che da 44 anni si disputa a San Giovanni Valdarno. Ben 300 sportivi si sono infatti misurati negli oltre 13 chilometri del percorso agonistico disegnato nel centro cittadino. Nella gara organizzata dalla sezione dei Veterani dello Sport di casa, presieduta da Stefania Mauro, ad imporsi è stato il keniano Simon Kibet Loitanyang, davanti ai marocchini Jilali Jamali e Youness Zitouni. Ottimo settimo assoluto il migliore dei Veterani, ovvero Cristian Taras della sezione di Montevarchi. Nella corsa femminile il successo è andato invece ad Ambra Pucci che ha avuto la meglio al fotofinish su Alice Franceschini, mentre Laura Chiaramonti ha conquistato il terzo gradino del podio.

 

IL LOTTATORE IRIDATO PICCININI DELL’UNVS, PREMIATO A RAVENNA

Domenico Piccinini, cinque volte campione mondiale master di lotta greco romana, vittorioso quest’anno in Georgia nella specialità dei 70 chili, nonché maresciallo dei  carabinieri forestali, è stato premiato dalla sezione UNVS di Ravenna, presieduta da Antonino Bianca. Il lottatore Piccinini ha ricevuto la pergamena di Protagonista dello Sport. Insieme a lui un riconoscimento è stato assegnato ad Alessandro Plazzi che ha conquistato ben undici titoli iridati nella pesca sportiva da natante. Infine, un premio speciale è andato anche a Carlos Shartos, ex atleta olimpico di lotta greco-romana. Alla manifestazione è intervenuto il delegato regionale romagnolo dei Veterani dello Sport, Giovanni Salbaroli.

 

ALBERTO ZACCHERONI OSPITE DI LUSSO A LUGO

L’allenatore Alberto Zaccheroni è stato l’ospite d’onore alla 48a edizione della Giornata dello Sport tenuta a Lugo di Romagna , nel corso della quale è intervenuto il delegato regionale dei Veterani dello Sport, Giovanni Salbaroli.

 

TUFFO DEL PRIMO DELL’ANNO CON L’UNVS A VARAZZE

Sono stati ben 250 i partecipanti (tra cui 92 donne) alla 70a edizione del Cimento Invernale di Varazze. Gli “orsi polari” cosi’ chiamati, si sono dati appuntamento per il consueto appuntamento d’inizio anno giunto alla 70a edizione, per un tuffo in mare. Applauditi da una grande folla e sotto la regia dei Veterani dello Sport della sezione di Varazze, presieduti da Giovanni Gracchi, i coraggiosi nuotatori provenienti anche da Piemonte e Lombardia, oltre che dalla Liguria, si sono esibiti in quella che è stata una gioiosa festa. Alla fine non sono mancate alcune premiazioni assegnate a Riccardo Tino classe 2012 di Varazze, il più giovane partecipante al Cimento, e ai meno giovani Michela Acquarone classe 1947 di Genova e Gaetano Cappellini classe 1938 di Milano. 

 

A PISA L’UNVS IN FESTA PER DUE TITOLI TRICOLORI

Chiusura con il botto dell’anno 2019 per la sezione UNVS di Pisa, presieduta da Pierluigi Ficini. Ben due titoli nazionali sono stati infatti incassati dai toscani che si sono imposti nel tricolore dei Veterani dello Sport del tennis over 50. Dopo aver sconfitto in semifinale la Penisola Sorrentina, i pisani hanno battuto nel palpitante e incerto match decisivo, Treviso. Assai più agevole invece, l’affermazione del team degli over 40 che ha liquidato sia Massa che Asti con un secco 3-0.

 

GEMELLAGGIO TRA L’UNVS DDI MILANO E IL CIRCOLO DELLA SPADA 

Recentemente a Milano si è festeggiato il gemellaggio della sezione UNVS del capoluogo lombardo presieduta da Federigo Ferrari Castellani con lo storico Circolo della Spada Lodetti.

 

LA SISS PER L’ITALIA E IL CALCIO

La SISS, Società Italiana di Storia dello Sport, ha concesso il proprio patrocinio ai seminari di ricerca Sissco su “L’Italia e il calcio: prospettive storiografiche”. I seminari si terranno nel corso del 2020, in cinque città italiane, ovvero Bologna il prossimo 7 febbraio, Siena 26 marzo, Palermo 11 maggio, Cagliari 15 ottobre e Firenze 3 dicembre.

Paolo Buranello

Addetto Stampa Nazionale

Unione Nazionale Veterani dello Sport

Share.

Leave A Reply