CORONAVIRUS: COMUNICATI UFFICIALI – AGGIORNAMENTI

0

DECRETO DEL 10 APRILE 2020:

Dpcm_20200410

MISURE RESTRITTIVE PROROGATE FINO AL 3 MAGGIO 2020.

 

nuovo_modello_autodichiarazione_23.03.2020_compilabile

22 Marzo 2020: DPCM_2020_03_22

dpcm_20200322

dpcm_20200322_allegato_1

 

17 Marzo 2020: DPCM_2020_03_11

DL CURA ITALIA – SINTESI

modulo-autodichiarazione-17.3.2020

 

11 Marzo 2020: DPCM_2020_03_11

DPCM 11 marzo 2020.pdf

Per coloro che per necessità particolari avessero bisogno di mettersi in viaggio è necessaria una autocertificazione della quale si riporta di seguito il modulo del Ministero degli Interni:

possomuovermi

AUTOCERTIFICAZIONE SPOSTAMENTI

Invitiamo tutti ad un comportamento coscienzioso limitando il più possibile il contatto con altre persone, soprattutto ravvicinato, per il bene e la tutela della salute nostra e degli altri, affinché si possa tornare presto ad un regolare regime di vita ed alle nostre attività sportive.

 

10 Marzo 2020: DPCM_2020_03_09

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm 9 marzo 2020 (di seguito testo): questo provvedimento estende le misure di cui all’art. 1 del Dpcm 8 marzo 2020 a tutto il territorio nazionale. È inoltre vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. In ultimo, è modificata la lettera d dell’art.1 del Dpcm 8 marzo 2020 relativa agli eventi e manifestazioni sportive.

Tali disposizioni producono effetto dalla data del 10 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020.

 

DPCM_9_MARZO_2020

http://www.governo.it/it/media/dichiarazioni-alla-stampa-del-presidente-conte/14274

 

 

8 Marzo 2020: DPCM_20200308

Dato il carattere particolarmente diffusivo del virus il Governo ha ritenuto opportuno effettuare una rimodulazione delle aree soggette alle misure di contenimento più restrittive e all’individuazione di ulteriori misure sull’intero territorio nazionale.

Si invita a prendere visione dell’ultimo decreto ministeriale:

DPCM_2020030 (G.U. n. 59 del 08/03/2020)

http://www.governo.it/it/media/dichiarazioni-alla-stampa-del-presidente-conte/14265

Viste le ulteriori restrizioni del governo in riferimento alla questione invitiamo le nostre affiliate ad astenersi dall’attività sportiva fino al 3 Aprile. Data la precarietà della situazione sanitaria si consiglia di consultare spesso il sito federale poiché le comunicazioni sono suscettibili di modifiche ed integrazioni in rapporto all’evoluzione della situazione epidemiologica. Confidiamo nei responsabili territoriali e di specialità affinché le restrizioni vengano rispettate ovunque tenendo ben in considerazione anche le indicazioni degli Enti Locali di riferimento: Regioni e Comuni.

Parallelamente, in forza del potere delle Regioni di cui all’art. 3, comma 2, del D.L. 23 febbraio 2020, n. 6, fatto salvo dal DPCM 8 marzo (art.5, comma 4) sono state emanate ordinanze regionali che ne recepiscono le disposizioni e stabiliscono ulteriori misure di prevenzione.

Si riportano i link dei siti istituzionali delle Regioni che hanno pubblicato ordinanze successive al DPCM 8 marzo 2020:

AbruzzoBasilicataCalabriaCampaniaEmilia RomagnaLazioLiguriaMolisePugliaSardegnaSicilia1Sicilia2Toscana

Si raccomanda l’integrale lettura del decreto e delle ordinanze regionali e si evidenziano le novità riguardanti le zone individuate dall’art.1 – c.d. “ZONA ROSSA” – e il restante territorio nazionale.

Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. 

Il provvedimento consta di 5 articoli e un allegato e, per quanto di interesse

NELLE LE ZONE INDICATE DALL’ART.1, c.d.ZONA ROSSA:

  • il comma 1, lettera d)sospende, sia in luoghi privati che pubblici, gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina; tuttavia resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti professionisti e atleti di categoria assoluta che partecipano ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali o internazionali, a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico.

Le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, rimangono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano.

  • il comma 1, lettera f) – dispone la chiusura degli impianti nei comprensori sciistici;
  • il comma 1, lettera g) – nel disporre la sospensione di tutte le manifestazioni organizzate e degli eventi in luogo pubblico o privato compresi, tra gli altri, quelli di carattere ludico e sportivo sospende anche l’attività di scuole di ballo, sale giochi e sale scommesse;
  • il comma 1, lettera s) – per quanto concerne, invece, lo sport di base e le attività motorie in genere, sospende, tra le altre, anche l’attività di palestre, piscine, centri sportivi e ricreativi nonché centri natatori;

SULL’INTERO TERRITORIO NAZIONALE – ART. 2:

  • il comma 1, lettera c)sospende l’attività, tra le altre, di scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e locali assimilati, con sanzione della sospensione della stessa in caso di violazione;

 

6 Marzo 2020: Comunicato del Presidente Casadidio

Consapevole di quanto la situazione attuale causata dalla diffusione del Coronavirus stia mettendo a dura prova molte delle realtà del mondo sportivo e vista l’evoluzione della situazione con l’intensificarsi del numero di casi di persone colpite dalla malattia Covid-19, la Federazione invita gli Organi Periferici e le ASD affiliate ad astenersi dall’attività sportiva fino al 15 Marzo fino ad eventuali nuove disposizioni.

Ricordiamo che oltre alla missione sportiva attualmente è di fondamentale importanza tutelare le persone rispettando il più possibile le indicazioni di tutela della salute pubblica secondo le prescrizioni ministeriali.

Il Presidente Enzo Casadidio

 

4 Marzo 2020

Al fine di tutelare la salute pubblica si prega di visionare l’ultimo decreto Presidenza Consiglio dei Ministri relativo agli aggiornamenti sulle restrizioni in riferimento alla diffusione del coronavirus:

DPCM4MARZO2020

2 Marzo 2020:

DECRETO-LEGGE 2 marzo 2020, n. 9

Misure urgenti COVID -19:

Circolare Prefettura di Roma misure urgenti COVID- 19

DPCM 1° marzo 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto – legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

gazzetta ufficiale 1 marzo 2020

Con la presente per comunicare che la Presidenza del Consiglio – Ufficio per lo Sport, ha fornito un chiarimento in merito alla portata applicativa dell’art. 2 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, adottato in data 1° marzo 2020, recante ulteriori disposizioni attuative del decreto legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Ciò premesso, con riferimento alle previsioni in materia di sport, di cui all’art. 2 del suddetto DPCM, si precisa quanto segue.

L’art. 2, comma 1, lettera a), ha disposto la sospensione sino all’8 marzo 2020, nelle Regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto e nelle province di Pesaro e Urbino e di Savona, degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, facendo tuttavia salvo, nei comuni diversi da quelli indicati all’allegato 1 dello stesso decreto, lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni e delle sedute di allenamento degli atleti tesserati agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse.

Si raccomanda di adottare misure organizzative tali da garantire agli atleti la possibilità di rispettare, negli spogliatoi, la distanza tra loro di almeno un metro.

La sospensione prevista dal successivo art. 2, comma 3, dell’attività di palestre, centri sportivi, piscine e centri natatori, riguarda soltanto lo sport di base e l’attività motoria in genere, svolta all’interno delle predette strutture ed è limitata alla Regione Lombardia e alla Provincia di Piacenza.

27/02/2020:

Prime indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza da COVID-2019 nelle pubbliche amministrazioni al di fuori delle aree di cui all’art. 1 decreto – legge n. 6 del 23 febbraio 2020. Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020:

Comunicazione Urgente COVID-2019

27/02/2020:

COMUNICATO DEL MINISTERO DELLA SALUTE

OGGETTO: INDICAZIONI PER LA GESTIONE DEGLI ATLETI PROVENIENTI DA AREE AFFETTE

Circolare (pdf)

rif. circ (pdf)

In rif. a: Regione Veneto prot. 87906 del 24.02.2020 “Coronavirus: Ordinanza Regione Veneto e indicazioni”

Chiarimenti applicativi in merito all’Ordinanza contingente e urgente n. 1 del Ministro della Salute, d’intesa con il presidente della Regione Emilia Romagna, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019”

prot n.87906

“SUGGERIMENTI DELLA Federazione Medico Sportiva Italiana PER EVITARE LA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS NEL MONDO DELLO SPORT”

https://www.fmsi.it

18_suggerimenti_FMSI_vs_Coronavirus

24/02/2020

Dati gli ultimi eventi che stanno interessando il nostro Paese, e non solo,  in riferimento alla diffusione del Coronavirus,  si invita gli Organi Periferici Federali a prendere visione in via del tutto precauzionale del seguente comunicato del Presidente Federale Casadidio e valutare la situazione nell’osservanza dei comunicati dei propri Enti Locali di riferimento (Regione, Comuni):

comunicato sospensione gare (pdf)

GARE E ATTIVITA’ ANNULLATE/RINVIATE:

COPPA ITALIA TIRO FUNE INDOOR – FERMO 1 marzo 2020

“Vista la situazione di prevenzione da attivare a livello nazionale, causa corona virus, viste giustamente le precauzioni prese dalla federazione nel non far spostare squadre provenienti da focolai del virus, in merito a questo si ridurrebbe in maniera considerevole il numero di partecipanti pertanto in accordo con il Comune di Fermo verrà annullata la gara di Coppa Italia a data da destinarsi” ASD COBRA FERMO (organizzatrice)

Stessa decisione da parte del Consiglio della Specialità FRECCETTE per quanto riguarda i GRAND PRIX MARCHE e GRAND PRIX VICENZA.

LANCIO DEL FORMAGGIO: Rinviato ai gg 16-17 maggio il CAMPIONATO ITALIANO INDIVIDUALE previsto per 21-22 Marzo a Castel di Lama. Rinviato a data da destinarsi il Campionato Italiano a coppie del 18-19 Aprile a Città di castello.

RUZZOLA e RULLETTO: le attività di calendario RUZZOLA-RULLETTO Figest  previste per questo fine settimana 7-8 Marzo 2020, sono rinviate a data da destinarsi.

RUZZOLONE: attività sospese in EMILIA ROMAGNA nelle province di BOLOGNA, MODENA, REGGIO EMILIA.

Appena fissate le date di rinvio sarà possibile consultarle nel calendario generale o contattando direttamente la specialità:

CALENDARI STAGIONE SPORTIVA 2020

Share.

Leave A Reply