COMUNICATI STAMPA UNVS 26-27/2020

0

COMUNICATO N.27

IDEA UNVS: IL PRIMO GIRO D’ITALIA DELL’ASSOCIAZIONE

Scatta il Giro d’Italia dei Veterani dello Sport. Su idea del delegato regionale emiliano Franco Bulgarelli, con il sostegno del direttivo nazionale dell’UNVS, sta nascendo il progetto per lo svolgimento del primo Giro d’Italia dell’Unione. La manifestazione dovrebbe collegare tutte le sezioni della Penisola, ciascuna organizzatrice di una tappa o un evento. La corsa partirà contemporaneamente da Nord e Sud, per congiungersi in un luogo da definire, e probabilmente in una piazza principale di una città o velodromo, per una grande festa finale di sport. Ma non è tutto. In occasione della data da stabilire in cui si terrà la prossima Assemblea Nazionale UNVS, sarà allestita una pedalata in un anello cittadino che concluderà idealmente il Giro d’Italia. La rassegna tricolore verrà coordinata da un Comitato Organizzativo con il quale collaboreranno i delegati di ogni regione per programmare le attività delle sezioni di rispettiva pertinenza. Saranno coinvolti anche Enti Locali, Forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco, Federazioni, Associazioni Sportive e Assessorati allo Sport, Coni Point, nonché i testimonial degli eventi, con il passaggio della “fiaccola ideale” tra un atleta veterano e uno giovane. Questo il progetto di massima, che, una volta realizzato, verrà sottoposto al vaglio del Consiglio Direttivo Nazionale dell’UNVS per avviare la concreta realizzazione.

IL VETERANO GIANFRANCO CANNONI TRICOLORE DI TIRO

Fine settimana trionfale per il sangiovannese Gianfranco Cannoni. L’atleta toscano ha infatti conquistato un titolo italiano e un doppio podio ai campionati nazionali di tiro sportivo. La manifestazione si è disputata a Roma coinvolgendo i migliori specialisti della Penisola. Cannoni si è classificato al prima posto nella graduatoria Training Sporting e al terzo nella English Sporting. Da segnalare inoltre, che aveva conquistato anche il titolo iridato due anni fa.

E’ SCOMPARSO GIANFRANCO ZINANNI UOMO DI VALORE DELL’UNVS

Grave lutto per il mondo UNVS. E’ scomparso Gianfranco Zinanni presidente della sezione di Pistoia. Persona accogliente, garbata e sensibile, Bardelli era molto noto per il suo impegno associazionistico nella città toscana. In gioventù si era dedicato al pattinaggio artistico, prima di entrare nell’Unione fondando la sezione di Pistoia e diventandone presidente. Speciale il suo rapporto con la grande sciatrice Celina Seghi alla quale è intitolata la sezione, oltre a mantenere numerosi relazioni interpersonali a fini organizzativi per manifestazioni sportive. Inoltre, da instancabile attivista qual era, Zinanni da tempo si impegnava in prima persona per allestire l’evento clou dell’anno, ovvero La Giornata del Veterano Sportivo, durante la quale contribuiva, con il direttivo, a premiare giovani promettenti verso la carriera sportiva. Già fin d’ora la sezione pistoiese ha stabilito di onorare la sua memoria in occasione della prossima Giornata del Veterano con un premio a lui intitolato. Una scelta di affetto e dovere verso un uomo che ha dato tanto e ai cui cari tutta l’Associazione si stringe attorno per un abbraccio di solidarietà.

A CECINA TORNA IN CAMPO L’UNVS

La sezione UNVS di Cecina presieduta da Mauro Guglielmi, ha aperto ufficialmente le attività per la fase tre finalizzata al contenimento della pandemia Covid 19, con una doppia partita di calcio disputata sul rinnovato stadio comunale della città toscana. Sono scesi infatti in campo i veterani locali per un match amichevole di Calcio Camminato, e successivamente di Calcio a 11. Una serata all’insegna della ripartenza.

CHIUSURA ESTIVA SEGRETERIA UNVS

La Segreteria Generale dei Veterani dello Sport resterà chiusa per il periodo di vacanze estive da 6 al 26 agosto. 

 

COMUNICATO N.26

A CECINA TORNA DOMANI SERA L’ATTIVITA’ UNVS CON IL CALCIO

Domani sera lunedi 20 luglio, riprenderà l’attività della sezione UNVS di Cecina, presieduta da Mauro Guglielmi. L’occasione è offerta da un allenamento di gioco dei Veterani che saranno impegnati in vari incontri di calcio a undici, nel mese di settembre. Naturalmente l’allenamento verrà condotto in ottemperanza alle disposizioni stabilite dal decreto del presidente del consiglio dei ministri per la fase 3 relativamente al contenimento del Corona virus.

 

VINCENZO CAPPELLO REFERENTE UNVS PER I PROTOCOLLI D’INTESA

Il Consiglio Direttivo dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, riunito recentemente in video conferenza, ha assegnato un importante incarico. Vincenzo Cappello è diventato infatti il nuovo referente UNVS per l’applicazione dei protocolli d’intesa con altre associazioni o enti, operanti in ambito sportivo e culturale e con spiccate affinità nei confronti dell’Unione. Cappello è il delegato regionale UNVS del Veneto e sostituisce nel nuovo incarico il dimissionario Andrea Desana. 

 

INTERVISTA AD ANTONINO MUSCARA’ DELL’UNVS

Cos’è l’UNVS? A spiegarlo ci ha pensato Antonino Muscarà, delegato regionale del Piemonte dei Veterani dello Sport, recentemente intervistato dall’alessandrino Beppe Monighini, direttore responsabile della rivista on line “5 Cerchi quante storie”. “Riunisce in Italia migliaia di ex atleti e dirigenti sportivi. Tiene vivo lo spirito e la passione per lo sport, sviluppando vincoli di fratellanza. Questa è l’UNVS”. Muscarà, delegato del Piemonte, regione che conta 15 sezioni attive con circa 1100 soci, costituendo la seconda forza dell’Unione dopo la Toscana, nell’ambito di un’organizzazione che associa complessivamente ben 120 sezioni e circa 7000 soci in tutta Italia. Nata nel 1954, l’UNVS è stata guidata per molti anni da Edoardo Mangiarotti, atleta olimpionico da Berlino 1936 a Roma 1960. Tanti i testimoni di spicco legati all’UNVS come Sara Simeoni, la centenaria Celina Seghi, Cosimo Pinto, unico oro azzurro nei medio massimi e Mario Armano, campione nel bob con il leggendario Eugenio Monti. In chiave piemontese Muscarà ha ricordato il grande impegno, in particolare della sezione di Novara, nella promozione del Calcio Camminato. Si tratta di una nuova disciplina che non prevede la corsa, né il contatto fisico e che ha già vissuto momenti di internazionalità con alcune partite con rappresentative britanniche. Il Calcio Camminato è nato in Inghilterra, dove è strutturato da anni in Federazione e conta parecchie decine di migliaia di tesserati.

 

PREMIATE BATTISTELLA E VALANZANO TESTIMONIAL UNVS

Viola Battistella, giovane testimonial UNVS, campionessa italiana di arrampicata sportiva giovanile, Giorgia Valanzano a propria volta giovane testimonial e Atleta dell’Anno UNVS, nonché campionessa europea e nazionale di pattinaggio a rotelle, e ancora Giada Rossi e Aurora Fornoni tricolori under 14 a squadre di tennis, Filippo Ugolini quarto classificato ai campionati mondiali FSKA, e infine Gaia Bella, seconda assoluta ai campionati europei di disco dance, sono stati premiati in occasione della sesta edizione del concorso “I ciu bravi fanti de Speza”, per i risultati ottenuti in campo scolastico e sportivo degli istituti superiori della città di La Spezia. Legittima la soddisfazione di Piero Lorenzelli, presidente dei Veterani dello Sport della città ligure.

 

MUSETTI TESTIMONIAL UNVS VINCE CON GENOVA NEL TENNIS

Lorenzo Musetti, giovane testimonial UNVS con la sua vittoria in apertura nel singolo e successivamente nel doppio, ha contribuito al successo di Genova per 4-2 a Massa Lombarda nel campionato nazionale di tennis, e ora per la formazione ligure la qualificazione alle semifinali è a un passo. 

 

SGARBI, GIA’ PRESIDENTE UNVS TORINESE, ORA ANCHE DEI LYONS

Prestigioso incarico a Marco Sgarbi. Vice Comandante della Polizia Municipale di Torino e presidente provinciale della sezione dei Veterani dello Sport, già da svariati anni succedendo a Gianfranco Guazzone, già assessore all’ambiente della città sabauda, Sgarbi ha recentemente assunto un nuovo importante incarico. E’ infatti nominato presidente del Club Lyons Augusta Taurinorum.

Paolo Buranello

Addetto Stampa Nazionale

Unione Nazionale Veterani dello Sport

Share.

Leave A Reply