mercoledì, Settembre 28

NEWS COVID: ORDINANZA MINISTERO DELLA SALUTE

0

Comunicato a seguito dell’Ordinanza del Ministero della Salute in materia di misure anti Covid

comunicato 30 Aprile 2022

Alle Commissioni di Specialità

Ai Comitati/Delegati Regionali e Provinciali
Alle ASD/SSD affiliate ed a tutti gli Atleti tesserati

Agli Ufficiali di Gara
Agli Istruttori/Tecnici federali

Si dà seguito al comunicato relativo al decreto legge 24 Marzo 2022 col quale veniva disposta la graduale rimozione delle prescrizioni legate all’emergenza COVID-19.

In ottemperanza a quanto riportato nell’Ordinanza del Ministero della Salute del 28 Aprile 2022 che fornisce le direttive valide dal 1° maggio fino alla data del 15 giugno 2022, vale quanto segue:

  • Decade l’obbligo di esibire il Green Pass (Base/Rafforzato) per l’accesso alle strutture sportive sia all’aperto che al chiuso. In particolare, anche per la pratica di sport di squadra e di contatto, caso specifico del Tiro alla Fune, decade l’obbligo di possesso di una delle suddette Certificazioni Verdi COVID-19; stesse disposizioni per le attività che si svolgono al chiuso e per l’accesso agli spazi adibiti a spogliatoi e docce.
  • È obbligatorio indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso.
  • È comunque raccomandato di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico.
  • Non hanno l’obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie:

a) i bambini di età inferiore ai sei anni;
b) le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con una persona con disabilità in modo da non poter fare uso del dispositivo;
c) i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva, a tal riguardo si invita ad indossare la mascherina prima e dopo l’azione sportiva.

  • I titolari o i gestori dei locali/strutture nei quali si svolgono le attività sportive sono tenuti a verificare il rispetto delle suddette prescrizioni.

Data la decadenza di alcuni obblighi più restrittivi a garanzia di maggiore sicurezza, si invita tuttavia a non trascurare le seguenti misure precauzionali:

  • Distanziamento: Evitare il sovraffollamento, specialmente all’interno di luoghi chiusi, mantenendo un distanziamento adeguato in riferimento alla tipologia di attività svolta.
  • Igiene delle mani: Messa a disposizione, all’ingresso delle aree e dei luoghi interessati alle attività sportive e in più punti, di soluzioni per le mani, al fine di favorirne l’igienizzazione frequente da parte degli utenti.
  • Igiene delle superfici: Frequente igienizzazione di tutti gli ambienti (al chiuso), con particolare attenzione alle aree comuni, alle superfici ed alle attrezzature sportive e non toccate con maggiore frequenza.
  • Aerazione dei locali, per le attività al chiuso.

E’ consigliabile effettuare il tracciamento degli accessi agli spazi/strutture, soprattutto in caso di numero elevato di persone.

Si invitano, come di consueto, le commissioni di specialità a rendere partecipi tutte le ASD di loro competenza di quanto sopra riportato, confidando nel buon senso di tutti i tesserati affinchè si agisca nel rispetto delle regole e delle persone che ci sono accanto.

                                                                                               Il Presidente Federale Enzo Casadidio

Share.

Leave A Reply